Itinerario classico ma dal carattere esclusivo ed esperienziale. A bordo di un fuoristrada 4×4 si attraverserà l’altipiano della Rift Valley nel nord del paese, lungo una pista che schiude le porte della natura selvaggia. Il Lago Manyara, parco ricco di fauna selvatica; fino a raggiungere due autentiche icone africane: il Cratere di Ngorongoro e il grande Parco Nazionale del Serengeti. Santuari della Natura.

 

TAPPE YOGYAKARTA, MALANG, MONTE BROMO, JEMBER, BANYUWANGI, MONTE IJEN, UBUD
DURATA 9 giorni/8 notti
VOLI INTERNI Nessuno
KM PERCORSI: 820
GUIDA: locale di lingua italiana
PARTENZE GARANTITE: Da Yogyakarta , garantite minimo 2 massimo 16 partecipanti
PASTI INCLUSI: tutte le prime colazioni e 8 pranzi
DATE PARTENZE 2020
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio 14, 21, 28
Agosto 03, 10, 17, 25
Settembre 01, 08
Ottobre
Novembre
Dicembre
HOTEL,  • Yogyakarta// Melià Purosani
• Malang // Santika Premiere Malang
• Jember // Aston Jember
• Banyuwangi // El Royale Banyuwangi
• Bali // Nandini Jungle Resort Ubud

 

1

Yogyakarta (km 20)

Arrivo a Yogyakarta e trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione per attività individuali e per visitare il centro di Yogyakarta con la famosa Malioboro, la strada principale che ospita bazar e negozi. Trattamento: solo pernottamento.

2

Yogyakarta · Borobodur · Yogyakarta (km 100)

Partenza di primo mattino (circa alle 3.30) per Borobodur, per poter visitare il tempio con i tenui e spettacolari colori dell’alba. Si tratta del più grande monumento buddista al mondo, costruito tra il 750 e l’850 d.C., 300 anni prima di Angkor Wat in Cambogia, che rappresenta la testimonianza più significativa della grandezza e dello splendore raggiunti dall’arte e dall’architettura sotto i regni indo-giavanesi. Il maestoso complesso è costituito da un’immensa piramide in pietra a base quadrata, alta 42 metri con i lati di 123 metri, formata da 7 lunghe terrazze ognuna rivestita da bassorilievi che narrano la vita di Buddha. Le ultime tre terrazze sono di forma circolare, corredate da stupa a forma di campana. al cui interno vi sono statue di Buddha in meditazione. Le terrazze sono in comunicazione tra loro grazie a scale poste su ogni lato, con la possibilità di risalire il tempio fino alla cima e di godere di un magnifico panorama con la vista di palme e risaie dominate dal vulcano Merapi. Colazione in un ristorante locale e proseguimento per il villaggio di Candirejo, situato nei pressi di Borobudur. Questo tradizionale villaggio javanaese mantiene intatte le sue tradizioni antiche; possibilità di effettuare passeggiate a piedi o a bordo di calessi trainati da cavalli nel villaggio e partecipare alle tradizionali attività artigianali della popolazione locale, come la manifattura di artigianato locale in bambù, assistere alla preparazione di piatti locali e imparare a suonare il gamelan, un complesso tradizionale costituito prevalentemente da strumenti locali a percussione (attività incluse nel tour). Pranzo in un ristorante locale. Rientro in hotel a Yogyakarta nel tardo pomeriggio. Trattamento: prima colazione e pranzo.

3

Yogyakarta (km 50)

Dopo la prima colazione, mattinata dedicata ad una lezione di cucina locale, durante cui si impareranno a cucinare alcuni tra i piatti più famosi javanesi, tra cui il satay e il riso fritto. Al termine, pranzo con degustazione dei piatti preparati durante il corso. Nel pomeriggio visita dei templi di Prambanan, situati a 17 chilometri a nord di Yogyakarta, un vasto complesso di santuari dedicati alle divinità indù di Shiva. Visnù e Brahma e mausolei di antichi sovrani, edificato tra l’VIII e e la fine del IX secolo, dichiarati dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Infine sosta al suggestivo Water Palace, un maestoso complesso di Yogyakarta. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Trattamento: prima colazione e pranzo.

4

Yogyakarta · Malang

Dopo la prima colazione, trasferimento alla stazione di Yogyakarta. Partenza in treno per Malang (partenza alle 07.45 con arrivo dopo circa 8 ore). Pranzo previsto con lunch box. Arrivo a Malang nel pomeriggio e breve sosta fotografica al villaggio artistico di Kampung Tridi, adiacente alla stazione. Dopodichè trasferimento in hotel; resto della giornata a disposizione. Trattamento: prima colazione e pranzo.

5

Malang · Bromo · Jember (km 190)

Prima colazione e partenza verso le ore 7 dall’hotel alla volta del Monte Bromo* (circa due ore di trasferimento). All’arrivo ascesa al cratere per godere dello splendido paesaggio che si può ammirare dall’alto. Il parco di Bromo Tengger è il più affascinante tra quelli che racchiudono i grandi vulcani di Java: comprende il vulcano Bromo, ubicato a 2.300 metri di altezza, che ha un cratere gigantesco (con diametro di 10 km), al cui interno si nascondono piccoli laghi. Il misterioso paesaggio del Bromo e i vulcani che si ergono nelle sue immediate vicinanze hanno ispirato innumerevoli miti e leggende, come quella secondo cui il cratere del Gunung Tengger sarebbe stato scavato con mezza noce di cocco da un orco pazzamente innamorato di una bellissima principessa. Il Bromo riveste anche un particolare significato religioso per i tengger, un’etnia hindu tuttora residente nella montagna, dove nel XVI secolo aveva cercato rifugio per sfuggire alla diffusione dell’Islam che provocò la caduta del regno di Majapahit. Dopo la vista all’area di Bromo, si prosegue in direzione di Jember (circa 4 ore di trasferimento). Pranzo in ristorante locale. Arrivo previsto nel tardo pomeriggio. Trattamento: prima colazione e pranzo.

*Considerata l’altitudine e l’orario di partenza, le temperature potrebbero essere basse e si consiglia pertanto abbigliamento adeguato come giubbino o felpa. Sono inoltre consigliate scarpe sportive.

6

Jember · Banyuwangi (km 120)

Di primo mattino, partenza per il villaggio di Kalibaru (trasferimento di circa un’ora e trenta minuti) dove è possibile visitare le interessanti piantagioni di caffè, cacao e spezie locali. Al termine della visita, proseguimento per Banyuwangi (circa due ore di trasferimento). Pranzo in un ristorante locale e arrivo in hotel. Trattamento: prima colazione e pranzo.

7

Banyuwangi · Ijen · Ubud (km 230)

Di primo mattino (alle 4.30) partenza alla volta del Monte Ijen* attraversando villaggi rurali, piantagioni di cacao, spezie e la foresta di Java. Arrivo al Monte Ijen verso le 5,30 e trekking di circa due ore per salire al cratere ad una altitudine di 2.883 metri da dove si potrà ammirare uno spettacolo unico con una natura affascinante e atmosfera particolare e suggestiva, grazie ai colori delle acque del lago interno e a causa delle emissioni solforose di gas del vulcano. Trekking in discesa e pranzo in un ristorante locale. Al termine si prosegue per Ubud. Dopo una sosta panoramica a Pekutatan, tranquilla località sul mare, si raggiunge il porto di Gilimanuk e si inizia traversata in ferry pubblico per raggiungere Ubud, sull’isola di Bali (circa 3 ore di trasferimento dal porto di Gilimanuk). Trattamento: prima colazione e pranzo.

* L’escursione al cratere di Ijen, può essere consigliata a persone di tutte le età ma in buone condizioni fisiche, pur non essendo un trekking estremo; considerata l’ora e l’altitudine, sono necessarie scarpe da trekking, o sportive e un giubbino o una felpa per le temperature basse del mattino presto.

8

Ubud (km 50)

Partenza dopo la prima colazione per visitare il villaggio a nord di Ubud di Tegalalang, conosciuto per le sue meravigliose risaie a terrazza. Breve trekking fra le risaie per ammirare lo splendido paesaggio naturale, tra i più suggestivi dell’isola di Bali, con colline scolpite a terrazze e sulle quali cresce il riso, in uno scenario mozzafiato. Si procede per le sorgenti sacre di Tirta Empul, un tempio dedicato a Vishnu e alle abluzioni sacre, dove i balinesi si recano periodicamente per purificarsi immergendosi nelle piscine alimentate dall’acqua sorgiva che proviene dal fianco della montagna. Visita al tempio di Gunung Kawi, un complesso inserito in un sito archeologico molto affascinante, circondato dalla foresta e dove si trovano anche le tombe di antichi faraoni e che si raggiunge da una lunga scalinata circondata dalla vegetazione. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio visita alle cascate di Tegenungan, una perla nel bel mezzo della foresta indonesiana. Tempo a disposizione nel centro di Ubud e visita alla Monkey Forest, una fitta distesa di giungla che ospita tre templi sacri, 700 macachi e piante rare. Trattamento: prima colazione e pranzo.

9

Ubud (km 60)

Escursione di intera giornata nel nord est dell’isola di Bali. La prima sosta è al villaggio tradizionale di Penglipuran, splendidamente posizionato sulle colline a circa 700 metri d’altezza. Si prosegue per il Tempio Madre Besakih, il tempio più grande e più venerato di Bali, risalente all’undicesimo secolo: è posizionato a 1.000 metri d’altezza alle falde del noto vulcano Agung (3.142 metri) e i balinesi considerano questo tempio come “l’ombelico del mondo”. In seguito è previsto il pranzo in ristorante panoramico con vista mozzafiato della valle di Bukit Jambul. Sulla strada del rientro, sosta a Klungkung per ammirare il vecchio tribunale di giustizia “Kerta Gosa”, dove si trovano incredibili affreschi che raffigurano in modo dettagliato le differenti pene nell’aldilà, i risultati del karma e i condannati in attesa di giudizio. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto o al vostro hotel della costa sud di Bali. Trattamento: prima colazione e pranzo.

Tanti dettagli studiati per rendere unico il tuo viaggio

Borobudur: visita del Tempio all’alba
Viaggiare significa anche comprendere e percepire. Ammirare l’infinita bellezza del sito di Borobudur dalla cima del suo tempio mentre il sole sorge, accompagnerà la vostra comprensione e la vostra percezione verso profondità impensabili. Abbandonatevi alla magia di questi attimi così intensi che si infrangeranno nel vostro io più intimo sconvolgendo i vostri sensi e, osservando con gli occhi del cuore questa opera colossale, vi emozionerete come bambini dinanzi al gioco della vita.

Yogyakarta: lezione di cucina locale
Partendo dal piacere delpalato per arrivare al cuore delle tradizioni. Il cibo è da sempre considerato uno specchio della cultura e un aspetto fondamentale e primario del viaggio. Partecipare ad una lezione di cucina locale vi permetterà di cogliere quei particolari e quelle sfumature che sfuggono agli occhi dei più. La cucina indonesiana si regge su un pilastro fondamentale: l’utilizzo di materie prime locali e la cottura delle stesse in maniera tale che non ne siano alterati i principi nutrizionali e semplici, laddove semplicità significa ricchezza di sapori. Osservare un indonesiano che insegna la propria arte con la grazia e l’eleganza tipiche degli orientali vi permetterà di comprendere le peculiarità di una cultura millenaria proiettata al futuro ma che, al tempo stesso, non dimentica le solide radici della propria identità.

Bromo e Ijen: ascesa ai crateri
Due toccanti ed emozionanti ascese ai crateri dei vulcani per contemplare panorami di ineguagliabile bellezza attraversando villaggi rurali, piantagioni e la lussureggiante foresta di Java. Alle prime ore del mattino, il Monte Bromo offre scenari unici nel suo genere in un’atmosfera permeata di spiritualità e misticismo. I laghi colorati che si possono ammirare dalle pendici del cratere del Monte Ijen esprimono una bellezza trascendentale immersi in un silenzio irreale e in un contesto naturale incantevole. Non dovete svegliarvi, non è un sogno.

Ubud: passeggiata tra le risaie di Tegalalang
A soli 10 km dal centro di Ubud si trovano le meravigliose risaie di Tegalalang. Le risaie a terrazza di Tegalalang sono tra le più suggestive e ripide di Bali e si arrampicano sinuose sulle colline tipiche dell’entroterra dell’isola. E’ possibile ammirarle dall’alto e poi effettuare un trekking interessante e non impegnativo tra i sentieri che scendono a valle passando in mezzo alla risaie. La guida spiegherà il metodo di irrigazione e mostrerà le piantine di riso a diverso stato di maturazione. Un’occasione unica per scoprire il lato più rurale di Bali.

Bali: visita al tempio Besakih
Il tempio Besakih conosciuto anche come Tempio Madre, per la sua sacralità, sorge sulle pendici del vulcano Agung ed è il tempio più importante e più grande dell’isola. In realtà non è un solo tempio ma un complesso di 23 templi correlati tra loro ed è la meta preferita per le cerimonie più partecipate dagli hindu balinesi. Il tempio Besakih è caratterizzato da tre complessi sacri dedicati alla Trimurti Hindu:Penataran Agung, al centro, addobbato con bandiere bianche, è dedicato a Shiva il distruttore; Kiduling Kreteg, sul lato destro, decorato con drappi rossi, è dedicato a Brahma il creatore; Batu Madeg, addobbato in nero, rappresenta Vishnu il preservatore.

Ubud: visita al tempio Gunung Kawi e alle sorgenti di Tirta Empul
Il Gunung Kawi risale al XI secolo e si tratta di un complesso di templi e tombe scavate in grandi nicchie lungo una parete rocciosa. E’ uno dei monumenti più antichi ed imponenti dell’isola e si trova sul fondo di una vallata dalla vegetazione lussureggiante fiancheggiata da scenografiche risaie a terrazza. E’ uno dei luoghi più affascinanti di tutta Bali, soprattutto per il contesto naturale in cui è situato. Seguendo il corso del fiume Pakerisan, attraversate le verdi risaie e la foresta pluviale e camminate sul ponte di pietra che conduce al tempio. Si notano subito le caratteristiche capanne in cui vivono i custodi del tempio. Sul lato opposto, invece, si trova una bellissima piscina naturale, in cui è possibile immergersi per il tradizionale “mandi” (bagno caldo). E’ presente ancora l’eremo del monastero, che secondo la leggenda accoglieva pellegrini, sacerdoti e membri della famiglia reale giunti qui per riposare e pregare. A circa 2 chilometri da Gunung Kawi si trovano le Sorgenti Sacre di Tirta Empul. All’interno di un tempio induista sorge una grande piscina ancora oggi molto frequentata dai balinesi che si immergono nelle sue acque considerate sacre per il rito della purificazione.

Altri vantaggi esclusivi
Kalibaru: visita delle piantagioni di caffè e cacao di Kalibaru
Ubud: escursione alle cascate di Tegenungan
FREE WIFI
Stay connected con la connessione gratuita dei tour Voyager Connessione WI FI gratuita nelle aree comuni in tutti gli hotel previsti nell’itinerario

SILVER 100 euro
Riduzione di € 100 per le coppie in cui almeno uno dei 2 partecipanti abbia compiuto 60 anni.
Offerta valida per minimo 2 persone e non su camera singola.
Non applicabile per partenze dal 15 Dicembre 2017 al 3 Gennaio 2018 e dal 17 Luglio al 15 Agosto 2018.

ONE 150 euro
Riduzione di € 150 riservata ai single che prenotano una camera singola.
Le promozioni VOYAGER e LOVE non sono cumulabili tra loro e sono valide solo per programmi che includono volo intercontinentale.

NOW da 150 a 350 euro
Riduzioni per camera doppia per partenze dal 1/5 da € 250 a € 350 per prenotazioni entro il 31/1 e da € 150 a € 250 per prenotazioni dal 1/2 al 31/3.

LOVE 100 euro
Riduzione di € 100 a coppia fino al 30/4. Dal 1/5 potrete scegliere la riduzione o la Samsonite Flux.
Con un soggiorno di almeno 7 notti e un volo intercontinentale avrete diritto ad uno sconto di ben 100 euro.
Ma se partirete dal 1/5 potrete scegliere tra la riduzione o una bellissima valigia Samsonite Flux.
Ma attenzione: l’offerta è valida solo fino a 3 mesi dalla data di matrimonio e non è applicabile per partenze dal 15/12/17 al 3/1/18 e dal 17/7 al 15/8/18.
Tutte le notti di soggiorno devono essere prenotate con Alpitour World.

BE VOYAGER 200 euro
Riduzione di € 200 per camera a chi ha partecipato a untour Voyager nel 2017.
Promozione valida per minimo 2 persone e non applicabile per camera singola.
Le promozioni VOYAGER non sono cumulabili tra loro e sono valide solo per programmi che includono volo intercontinentale.

tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia
tour-indonesia

Tour Reviews

Ancora nessuna dedica.

Scrivi una dedica

Appena effettuato il bonifico, suggeriamo di compilare il form per la dedica indicando il proprio nome e cognome o di chi effettua il regalo, l’importo del regalo e la dedica da comunicare ai futuri sposi.

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali